Cerca nel blog

lunedì 28 febbraio 2011

MA QUANTO E' BUONA LA PASTIERA !!!


Quando si arriva al Giovedì, a me capita spesso, di avere il frigo completamente vuoto!
Un' ottima occasione per pulirlo a fondo, ma cosa si mangia?
Bisogna fare assolutamente la spesa !
Venerdì mattina si va al super e si riempie il carrello con ogni genere alimentare e non!
A fare la spesa questo venerdì sono andata con mio marito, e forse attaccato dai morsi della fame, quando siamo passati davanti al reparto dei dolci è stato attirato dal grano cotto, e prendendo in mano il vasetto, mi ha detto " quando vuoi, e se ne hai voglia, la fai la "PASTIERA"?
Sembrava quasi una supplica, mi ha fatto tenerezza, non avrei mai potuto dire di no!!!!
Così sabato mattina dopo aver fatto colazione e qualche lavoretto, ho cominciato a preparare questo splendido dolce!!
Chiedo scusa a chi sa fare davvero la pastiera napoletana, accolgo ogni tipo di suggerimento e critica!!
Anzi ne sarei felice!!



INGREDIENTI:


1 vasetto di grano cotto
300 g di ricotta di pecora
100 g di latte
50 g di burro
la buccia grattugiata di un limone
Acqua di  fior d'arancio 2 cucchiaini
canditi misti
pasta frolla


Cominciare col preparare la  pasta frolla, fare riposare come sempre l'impasto, per circa una mezz'ora in frigorifero. Nel frattempo versare il grano cotto in un pentolino con il burro, il latte, l'acqua di fior d'arancio e la buccia grattugiata del limone. Fare intiepidire leggermente, finchè il grano non risulti morbido. Togliere dal fuoco e fare raffreddare. A questo punto incorporare la ricotta, ammorbidita precedentemente con una forchetta, aggiungere anche i canditi e amalgamare il tutto.
Rivestire una tortiera per crostate con la pasta frolla, stesa con il mattarello, con uno spessore di circa 3/4 mm. Versare il composto e stendere uniformemente, decorare con le strisce di pasta frolla, tagliate con una rondella.
Infornare a 180°C per circa 20 minuti, gli ultimi 5 minuti spostare la teglia nella parte più bassa del forno, in modo che la base si cuocia alla perfezione.
Fare raffreddare e gustare!!
Buon appetito!


21 commenti:

  1. E' buona si.. na bella botta di vita.. ogni tanto ce vò!!!!baci e buon inizio settimana .-)

    RispondiElimina
  2. Stupenda! Ti aspetto per il mio nuovo contest, hai già visto i premi?
    http://senzaglutinepertuttiigusti.blogspot.com/2011/02/il-mio-1-blog-candy-con-contest-della.html

    RispondiElimina
  3. Uno di quei dolci che rallegra cuore e palato, buonissima!! E la tua foto parla già da sè, mmmh!!

    RispondiElimina
  4. che brava che sei stata...chissà come era contento tuo marito...!

    RispondiElimina
  5. La pastiera è uno di quei(tanti) dolci a cui proprio non so resistere e mi sembra ti sia venuta proprio bene!Bacioni e buona settimana!

    RispondiElimina
  6. ma che meraviglia!
    Io sono a dieta ed il mio obiettivo è mangiare una bella fetta di pastiera a Pasqua!!!
    La tua sembra buonissima!

    RispondiElimina
  7. Una vera deliziaaaaa..complimenti.

    RispondiElimina
  8. Buonissima e ho visto che metti i canditi, io non li metto mai, ma devo dire che almeno da un pò di colore. Cmq io adoro l odore della pstiera, quando le si cucina tutta la casa odora di vanillina, zucchero e fiori d'arancio.. una delizia...

    RispondiElimina
  9. è assolutamente perfetta!!! bravissima, ne mangerei volentieri una metà :)) buon lunedì. ciao :))

    RispondiElimina
  10. Ecco il classico partenopeo!! Raffinato e buonissimo dolce !!

    RispondiElimina
  11. Io adoro la pastiera!!!!...con la mamma la faccio sempre nel periodo di Pasqua!

    RispondiElimina
  12. mmmmmmmmmmmmm..da leccarsi i baffi!!

    RispondiElimina
  13. Che bellaaaaaaa!!! Tutto quell'arcobaleno di canditi che fa capolino dalla crema di ricotta fa un'allegria...! Quanto alla ricetta... io ho quella che mi diede molti anni fa un'amica di San Giorgio a Cremano, che prevede di mescolare la crema di ricotta a una crema pasticciera. Se vuoi te la passo, così sperimenti pure quella :-) Baci!!!

    RispondiElimina
  14. eh si,da noi a napoli e'un vero must, buonissime poi quelle con la crema al limoncello...

    RispondiElimina
  15. @ Lucia - Mirtilla sarei lieta di ricevere altre ricette. Mio marito sarebbe felice di testare ....!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  16. io faccio la spesa il martedì pomeriggio... e per il martedì a paranzo e cena faccio i piatti "svuotafrigo", riesce sempre bene e non butto mai nulla.
    mi piace la tua pastiera così colorata!
    un bacione

    RispondiElimina
  17. Ehhhhh! E quant'è buona la pastiera? Tanto, troppo, troppissimo!!! La tua è perfetta! :) non credo tu abbia bisogno di suggerimenti :)

    RispondiElimina
  18. Pastiera I <3 you! E' bellissima! Complimenti! :)

    RispondiElimina
  19. Non ho suggerimenti da darti perché sono veneta..:)) ma posso dirti che è bellissima e sicuramente buonissima! Bacione e buona giornata

    RispondiElimina
  20. adoro la pastiera a da napoletana la tua è proprio una vera visione,perfetta!!!!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  21. Ciao Giusy, la pastiera napoletana mi piace da matti e la tua è davvero invitante, io te ne rubo una fetta!!!! a presto!!!

    RispondiElimina