Cerca nel blog

lunedì 30 maggio 2011

FOCACCIA CON LE CIPOLLE



I giorni passano ed io non me ne rendo conto ! Ho guardato la data del mio ultimo post e mi sono resa conto che è quasi passata una settimana!
Che dire, tra la scuola, gli impegni extra scolastici, che sembrano non  finire più, la casa..... inizia la settimana e come d'incanto siamo già a venerdì.
Non è facile incastrare tutto, o meglio, vorrei riuscire a farlo. Solo che quando non riesco nel mio intento,  mi viene una rabbia...... è così che uno si stressa!
Vabbè bando alle ciancie, siamo arrivati così quasi senza accorgecene all'utimo giorno di maggio; tra 15 giorni finiscono le scuole e comincia ufficialmente l'estate. Non ancora per me ! Beatrice ha l'esame di 3° media, quindi fino a fine giugno, siamo in ballo con gli esami.
Sogno spiagge, vacanze, mare  e sole, tanto sole!!!
E in spiaggia per pranzo si può preparare un'ottima focaccia di cipolle, croccante e gustosa, e perchì non ama il gusto delle cipolle,  può sostituirle con peperoni , zucchine, melanzane e quant'altro ancora!!!!

INGREDIENTI PER DUE TEGLIE DI FOCACCIA:


800 g di farina "00"
450 ml di acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
30 g di olio di oliva
2 cucchiaini di sale fino
3 cipolle bionde




Preparare l'impasto per la focaccia, amalgamando insieme alla farina, il lievito sciolto nell'acqua e nello zucchero, (lo zucchero serve a velocizzare ed aumentare il processo di lievitazione) aggingere l'olio di oliva e la farina per ultimo il sale.
Impastare finchè non si otterrà un impasto liscio ed omogeneo. Fare lievitare per circa 2 ore, in un luogo possibilmente tiepido e senza correnti d'aria.
Nel Frattempo preparare le cipolle. Affettarle e fare appassire in una padella con un filo di olio, aggiungere un po' d'acqua per evitare che si brucino. Successivamente unire una cucchiaiata di zucchero ed una di aceto bianco, fare sfumare e portare a cottura.
Fare raffreddare; una volta che l'impasto è raddoppiato, occorre dividerlo e stenderlo  in una teglia unta d'olio, sistemare sulla superficie le cipolle. Infornare a 200° C per circa 15/20 minuti.
Togliere dal forno versare ancora un filo d'olio e fare intiepidire prima di tagliare. E' Squisita!!!





mercoledì 25 maggio 2011

TORTA AL CIOCCOLATO CON FRAGOLE E CREMA ALLA VANIGLIA......



Fragole in quantità non so più dove metterle, ho fatto creme, frappè, gelati, sorbetti e tante torte, tutte con le fragole!! Un frutto che adoro, ma peccato che se ne abbia a disposizione solo e tutte ora, bisognerebbe frazionarle nell'arco dell'anno. Invece se fa una scorpacciata adesso e poi si mettono nel dimenticatoio per un bel po'!  Devo provare a congelarle!! Ma so già che si scioglierebbero come un ghiacciolo, l'unica alternativa è preparare quanti più dolci si possano fare e metterli in congelatore. Bella idea devo farlo!!
Questa è una torta SUPER golosa, batte la Billionaire

INGREDIENTI:

300 g di farina "00"
1 uovo
1 tuorli
150 g di zucchero semolato
150 ml di olio di oliva
mezza stecca di vaniglia
Buccia gratt. di due limoni
marmellata di more e pere

Per la crema 
250 g di mascarpone
4 rossi d'uovo 
180 g di zucchero  semolato 
1 stecca di vaniglia


300 g di cioccolato al latte 


10 fragole




Preparare la pasta frolla , farla riposare in frigorifero per la solita mezz'ora  e dopo di che stendere con il mattarello e rivestire una teglia da crostata. Versare la crema di mascarpone e vaniglia, le fragole ben lavate e tagliate a rondelle e per ultimo il cioccolato al latte sciolto a bagno maria.
Ricoprire con un altro disco di pasta frolla. Infornare  a 180 °C per circa 20/25 minuti. Sfornare fare raffreddare e spolverare con zucchero a velo.
E' strepitosa!!

lunedì 23 maggio 2011

FOCACCIA PUGLIESE


Si, adesso si può confermare! E' arrivata l'estate!! Ieri primo giorno, vero e proprio , di mare con tanto di costume e crema solare! Le mie bambine addirittura hanno fatto il bagno!!
Non mi sembra vero, di lasciarmi alle spalle il grigiume e il freddo dell'inverno, tra l'altro interminabile!!
Quest'anno ho prorpio patito il freddo, e le giornate di pioggia alteravano di parecchio il mio umore, che di solito è buono!!
Ho finito di lavare i maglioni di lana, giacche e vestiti sono nell'armadio ricoperti dal cellophane, adesso via libera ad  indumenti leggeri e freschi, che bella l'estate, un vestitino un paio di ciabattine e sei vestita!!
Non voglio sminuire l'inverno, ha il suo fascino, ma per i miei gusti è troppo lungo!!
Ma anche se è arrivato il caldo, il mio forno non è andato in ferie, anzi ha lavorato parecchio in questi giorni, pizze e focacce in gran quantità, l'ultima è stata lei  la " focaccia pugliese. Chiedo scusa in anticipo ai pugliesi, io l'ho fatta a modo mio, non so se sono stata fedele al vero procedimento!


INGREDIENTI:


800 g di farina "00"
450 ml di acqua 
1 cubetto di lievito di birra
30 g di olio d'oliva
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiaini di sale
pomodori ciliegini
origano e olio per condire


Nell'impastatrice ho versato l'acqua tiepida, il lievito di birra che ho fatto sciogliere, lo zucchero e l'olio. Ho mescolato bene e ho aggiunto la farina ed il sale. Ho impastato per circa 10 minuti, dopo di chè ho finito di impastare a mano per ancora 5 minuti ho messo l'impasto in una capiente ciotola, ho coperto con un canovaccio ed ho fatto lievitare per due ore circa. Quando l'impasto è raddoppiato, l'ho diviso in due parti e steso in una teglia con un filo di olio di oliva. Ho pigiato bene con i polpastrelli creando i tipici buchi. Ho  lavato, asciugato e tagliato a metà i pomodorini che poi ho messo sull'impasto steso, ho condito con olio e origano ed infornato a 200 °C per circa 15/20  minuti. Il forno deve essere già caldo nel momento in cui si inforna.
Una volta cotta, fare intiepidire leggermente e gustare!!



mercoledì 18 maggio 2011

BARCHETTE CON FROLLA DI FARINA DI RISO, MORE E PANNA.....



Da poco abbiamo acquistato 8 galline;  è sempre stato un mio sogno avere le uova fresche tutti i giorni  e provare quella sensazione di vita genuina, che solo la campagna ti può dare. E' così bello vedere scorazzare in un angolo del tuo giardino, questi simpatici animali, mettono allegria, ma danno anche un bel da fare! Ne varrebbe la pena, se, le galline facessero le uova! Ma le mie, sono le uniche a non farle!! Abbiamo chiesto in giro, ad amici che se ne intendono, il perchè non facessero le tanto desiderate uova (Motivo principale, tra l'altro per cui abbiamo preso le galline ovaiole!)
C'è chi ci ha detto che ci sono periodi in cui non depongono, chi invece ci ha tranquillizzati dicendoci che si devono adattare , in fondo sono solo 15 giorni che le abbiamo prese!
Così io e mio marito ci siamo detti "aspettiamo !" Però la speranza ogni mattina di trovare l'uovo, o le uova, visto che le galline sono 8, c'è!!
Domenica scorsa LA RIVELAZIONE!!!!
In un angolo nascosto da avanzi di tubi e pezzi di grondaie, avvistate dal muro soprastante, abbiamo trovato un TESORO!!
La bellezza di 22 UOVA! Siamo scoppiati a ridere......... e noi che le criticavamo !! Povere gallinelle, il loro lavoro lo svolgevano, ma di nascosto!
Ma perchè si vanno a nascondere per deporre le uova? Si vergognano?
Hanno un pollaio, super moderno con abbeveratoi incorporato, che non sanno usare!! E si vanno ad imboscare negli angoli più remoti!! Mah! Non ci sono più le galline di una volta!
Così mi sono trovata con questa montagna di uova da fare fuori!
Prima cosa un bel dolce, poi si vedrà!!


INGREDIENTI PER 12 BARCHETTE


300 g di farina di riso
125 g di burro di ottima qualità
150 g di zucchero semolato andrebbe bene anche quello a velo
2 tuorli
1 uovo intero
1/2 gocce di essenza di vaniglia ( stecche di vaniglia lasciate macerare in uno sciroppo di acqua e zucchero ed una piccola percentuale di alcol  a 95°C)
un limone gratt.
more
panna fresca da montare


Impastare farina e burro , finchè quest'ultimo non si sbricioli completamente, aggiungere lo zucchero, le uova, la buccia del limone gratt., l'essenza di vaniglia. Impastare bene il tutto e fare riposare in frigorifero per una mezz'ora.
Sistemare la pasta frolla negli stampini, io ho usato lo stampino in silicone della GUARDINI. Farcire con le more ben lavate ed asciugate, una spolveratina di zucchero vanigliato e cuocere in forno, già preriscaldato a 180 °C per circa 150 minuti.
Fare raffreddare e guarnire con della panna montata zuccherata!
Sono squisiti!!

lunedì 16 maggio 2011

GNOCCHI FATTI CON LA RICOTTA


Sono sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo da sperimentare, assaggiare. E  come nella vita, ho bisogno di stimoli ed esperienze nuove, non amo la quotidianeità, ma sono costretta a seguire certi ritmi, allora mi sfogo nelle piccole cose, anche le più banali come quello di cucinare pietanze poco tradizionali.
A volte, sono anche un po' scettica su quello che provo, ma bisogna osare..........!
L'altro giorno una signora mi ha parlato di questi gnocchi, così delicati e veloci da eseguire. Mi sono sembrati alquanto strani e mi hanno incuriosita.
Allora perchè non provarli?


INGREDIENTI per 4 persone


400 g di ricotta fresca
300 g di farina
2 uova intere
noce moscata
sale 
200 g di formaggio grana gratt.
fecola di patate qb






Amalgamare bene tutti gli ingredienti, finchè non si ottiene un impasto liscio ed omogeneo.
Non occorre far riposare l'impasto, spolverare un po' mdi fecola di patate sul tavolo da lavoro e cominciare a stendere in un piccolo filoncino l'impasto, il diametro deve essere di circa 1 cm e mezzo.






Tagliare  un po' per traverso, con un coltello con la lama liscia, ed ecco gli gnocchetti di ricotta che prendono forma.
Lasciare riposare in frigorifero, fino al momento di cuocerli, in acqua bollente e salata. Sono cotti, quando vengono a galla. Con una schiumarola metterli in una padella con del burro e della salvia, fare rosolare e condire con abbondante formaggio.
Sono veramente buoni e velocissimi da eseguire.
Buon appetito!

sabato 14 maggio 2011

POST DI SOLIDARIETA'



No! Non è giusto far chiudere un blog solo perchè ha un nome uguale a un marchio!!
Modifica il nome del blog! Ma non chiudere!!
Per saperne di più andate qui. Capirete tutto per bene!!
Passate da Yaya ed aggiungetevi al sue elenco di solidarietà!!!

SAREBBE POTUTO SUCCEDERE ANCHE A NOI!!!

giovedì 12 maggio 2011

SALATINI


Non vi è mai capitato di avere all'improvviso gente a casa e non avere niente da offrire ?
Proprio l'altro giorno, inaspettatamente dovevano arrivare degli amici, proprio prima di cena. Non avendo il tempo di comprare niente, da offrire come aperitivo, la pasta sfoglia mi ha salvato !!
Avevo giusto un po di wurstel, ricotta ed altro ancora, ho farcito e ritagliato et voilà per magia sono nati loro, squisiti, caldi e fragranti salatini, più buoni di quelli che si acquistano in pasticceria!!
Un consiglio tenete sempre nel vostro frigorifero un rotolo di pasta sfoglia, può sempre tornare utile per qualsiasi esigenza!!

INGREDIENTI:

2 confezioni di pasta sfoglia
1 confezione di wurstel
250 g di ricotta fresca
paprika dolce

Niente di più semplice ! Tagliare la pasta sfoglia a quadrotti posizionare sopra le fettine di wurstel tagliate a rondelle, per quelli alla ricotta, l'unica fatica è ammorbidire la ricotta con una forchetta ed un po' di olio di oliva, versare un po' di paprika, aggiustare di sale e pepe. Con una sacca da pasticciere  mettere un po' di composto in ogni rettangolo di pasta sfoglia. Ricoprire una teglia con carta forno ed infornare a 200°C per 10/15 minuti. Il gioco è fatto!!
Una volta cotti, togliere dal forno fare raffreddare e adagiarli con cura in un bel piatto da portata.
L'aperitivo è salvo!!!!




martedì 10 maggio 2011

FRAGOLE DA BERE!


Colore dell'estate, sapore intenso e dolce!! Che frutto meraviglioso, la Fragola!!
Quando ero piccola associavo le fragole, all'arrivo dell'Estate! Ed è per questo che è un frutto che mi mette allegria!
Quindi in questo periodo fragole a go go, nelle torte, nelle macedonie, nei succhi di frutta, negli yogurt, insomma ovunque! Senza esagerare però, perchè ricordo bene che  una volta a mia cugina è venuta l'orticaria........... ne aveva mangiate un po' troppe!
In giardino ho piantato un sacco di piantine di fragole e cominciano adesso ad offrire i loro frutti, sembrano pepite rosse, ma devo fare attenzione perchè le formiche sono in agguato !!!
Le ho precedute e quest'oggi ne ho raccolto un bel cestino.
Come dolce oggi fragole da bere!!!

INGREDIENTI


10/15 fragole belle grosse
100 ml di panna fresca 
2 cucchiai di zucchero semolato
meringhe

Frullare tutto nel frullatore  aggiungere qualche meringhetta e servire in una bella coppa, un dessert veloce e  buono!

mercoledì 4 maggio 2011

I CONFETTI PER LA COMUNIONE

4


Come sono divertenti i preparativi per le feste, come ad esempio la Prima Comunione di mia figlia!!
Scegli il colore della torta, Eleonora lo ha voluto uguale al colore del suo vestitino, una nuvola di tulle azzurro. Allora occorre fare anche le bomboniere in tinta!!
E così anche i confetti, si sono vestiti di celeste.
Un lavoro di grande pazienza, ma di gran soddisfazione!
Anche questi sono pronti, manca la torta è poi si festeggia!!!

INGREDIENTI  pasta di zucchero

acqua fredda 55 ml
4 fogli di gelatina
115 g di glucosio
1 Kg di zucchero a velo



INGREDIENTI per la ghiaccia reale


140 g di zucchero a velo
1 albume
qualche goccia di limone



Creare a piacere dei fiorellini con gli appositi stampini, io compro tutto su questo sito. A piacere tingere con i colori alimentari, preferibilmente quelli in gel, la pasta di zucchero. Poi con l'aiuto della ghiaccia reale che servirà da colla attaccare i fiorellini ad ogni singolo confetto.
Servire su un bel piatto ed offrire a fine pasto al momento della consegna delle bomboniere.
Buona giornata!



lunedì 2 maggio 2011

UNA CROSTATA CON LE DUNE....



Ieri è stato il nostro primo giorno di mare!!! Un freddo cane! Ma  la voglia di prendersi un po' di sole era davvero tanta!!!
Le spiagge cominciano a spianare la sabbia, i  lettini e le  sdraio sono  sparsi qua e la.
Siamo in dirittura di arrivo, non manca più molto, il desiderio del caldo si fa sentire sempre più!!!
Questa mezza stagione mi manda in confusione anche sul mangiare, non so cosa cucinare, piatti estivi troppo freddi, per ora! Piatti invernali troppo pesanti !!!
AIUTO!!
Allora sapete cosa vi dico?
Mi butto sui dolci e con quelli non si sbaglia!
In una vecchia, ma dico veramente vecchia rivista di cucina di mia mamma, (per dare l'idea di  quanto intendo per vecchia, vi dico che le pagine erano ingiallite!) ho trovato questa simpatica torta, ed è anche molto buona!!
E' finita in una giornata!

INGREDIENTI:


pasta frolla
amaretti
ganache al cioccolato
zucchero a velo




Preparare la pasta frolla avvolgerla in una pellicola e fare riposare in frigorifero per una mezz'ora.
Trascorso il tempo necessario stendere con il mattarello, aiutandosi  con un po' di zucchero a velo, al posto della farina, per non fare attaccare la pasta al piano di lavoro. Versare la Ganache al cioccolato  e stendere bene con il dorso di un cucchiaio, adagiare a raggiera gli amaretti , coprire con un altro disco di pasta frolla , sigillare i bordi e infornare a 180° C per circa 20 minuti.
Quando la torta si sarà raffreddata spolverizzare con abbondante zucchero a velo.
E' deliziosa!!